Torno bambino

Videogames Time

Se c'é un videogioco che ho sempre amato e continuo ad amare, beh.. quel videogioco è Pokèmon. In questo articolo non parlerò di alcuna novità visto che Pokèmon X e Y sono usciti praticamente l'anno scorso ormai però vi racconterò del mio nuovo acquisto e del perché ho intitolato questo articolo torno bambino.

È estate e si sà: d'estate la voglia di fare cose serie è pari alla voglia di farsi strappare le unghie con le pinze - quindi nulla, o minima (per i sadici). Detto questo, tra una sessione di studio e l'altro ho dato aria al portafogli e mi sono fatto un regalino sfruttando una vantaggiosa offerta che comunque mi ha svenato (ma vabbé). Mi sono preso il Nintendo 2DS con, in allegato, Pokèmon Y (leggesi uai). Non ricordavo da davvero troppo tempo emozioni così forti. In primis dovute all'effetto che il 2DS da tra le mani. Mi sembra, doppio schermo a parte, di avere tra le mani l'antico GameBoy. La plastica rigida e ruvida, la posizione verticale non richiudibile.. sembra un giocattolino.





















Del gioco poi ne vogliamo parlare? Ovvio che si! Pokèmon X e Y sono probabilmente il riscatto da quello schifo che si sono rivelati i loro predecessori dai colori neutri. Non ho giocato ne a Bianco ne a Nero (tanto meno al seguito) per via dei nuovi pokèmon usciti in quel momento (tra i quali pochissimi si salvano) e perché il gioco non mi sembrava comunque gran ché.. il fascino delle ambientazioni bucoliche e colorate si perdeva tra città mastodontiche, deserti, cantieri abbandonati, ecc... insomma: Pokèmon non è urbanistica.. è Natura! Questi due titoli invece rappresentano un ritorno alle origini. Prima di tutto perché davvero tanti sono i Pokèmon della vecchia guardia presenti fin da subito (Pikachu, Caterpie, Pidgey, ecc...) e poi perché si è tornati agli spazi verdi e lussureggianti. In un'ambientazione poi totalmente 3D, in cui muoversi è un piacere, il gioco diventa ancora più bello. Da anni sognamo giochi pokèmon in tre dimensioni e finalmente ora li abbiamo. Aspetto perfino con ansia i remake di (Omega) Rubino e (Alpha) Zaffiro

Mi sono fatto del male a comprare 2DS e gioco perché lo studio, già drammaticamente lento, ne risentirà (la solita crisi dello studente) però andiamo: è una meraviglia! Ovviamente se avete qualcuno con cui giocare poi è ancora meglio. Io infatti l'ho comprato assieme alla mia metà. È davvero divertente giocare "assieme" (tra virgolette perché poi Pokèmon è un gioco da portare avanti da soli - sfide e scambi a parte)! Inoltre il gioco offre tutto un nuovo e incredibile sistema di scambi online che non richiede manco più il centro medico. Sono molte le facilitazioni di X e Y però che dire: sono più i Pro che i Contro in questo caso. Ne riparleremo in un articolo più specifico: ora torno a gioc... studiare (già).

Saluti!

4 commenti:

  1. Si vede che siamo di generazioni diverse... ci ho visto giocare mio fratello e cuginame vario... :)
    Gotta catch 'em all! :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rispondo dopo secoli però lo faccio: a me è sempre piaciuto, un'abitudine che difficilmente mi toglierò XD non che ne abbia l'intenzione ;)

      Elimina
  2. Risposte
    1. In effetti si... :) Eccomi di nuovo :)

      Elimina

Lascia un commento...