Gli Incredibili

Movie Time

Per concludere la giornata, ieri sera, io e mia sorella abbiamo deciso di rispolverare vecchi DVD e ci è capitato tra le mani Gli Incredibili della Pixar! Bellissimo film d'animazione completamente in CG (computer grafica) con una storia avvincente!

Il film parla di super eroi nell'America degli anni '60. In seguito ad un salvataggio di Mr. Incredibile nei confronti di un uomo che non voleva essere salvato i Super di tutto il mondo iniziano a perdere popolarità tant'é che il sopracitato Mr. Incredibile viene addirittura querelato dal salvato! Allora il governo inizia un programma di protezione dei supereroi. In questo modo i Super vengono obbligati a nascondersi e agire nell'ombra anche se i protagonisti, la famiglia Parr, non lo fa di certo. In particolare è Robert, Mr. Incredibile, capofamiglia, che più e più volte ha causato qualche inconveniente alla sua famiglia facendosi scoprire! Succede lo stesso nel suo nuovo posto di lavoro, una compagnia di assicurazioni, con a capo un ometto davvero antipatico! Tuttavia questa volta Mr. Incredibile sceglierà di non accettare un'altra mano da un funzionario governativo che, grazie a tecniche solamente accennate, potrebbe cancellare la memoria delle persone che hanno assistito alla manifestazione della sua forza e far trasferire nuovamente la famiglia. Robert pensa ad Helen, sua moglie nonché Elastigirl e ai suoi due figli Violetta e Flash. Tornato a casa Robert scopre un messaggio nella sua valigetta nel quale, Mirage, gli propone una missione da supereroe. Mr. Incredibile torna all'opera mentendo tuttavia a Helen che lo crede in viaggio per lavoro. Inizierà così un lungo periodo di serenità per la famiglia Parr anche se il capofamiglia tiene nascosto il suo nuovo lavoro. Le cose cambieranno quando Robert porterà ad aggiustare la sua supertuta da una vecchia conoscenza, Edna E. Mode, la stilista dei Super, che produrrà una nuova tuta per lui e altre per la famiglia. Rattopperà anche la vecchia tuta azzurra di Mr. Incredibile... Helen scoprirà il rattoppo ed immediatamente farà visita ad Edna dove scoprirà le nuove tute e l'inganno del marito. Intanto Robert viene a scoprire che fino a quel momento ha lavorato per Syndroman, un tempo il suo fan numero uno, e che il supercattivo ha creato un robot sulle ossa di tutti gli altri super! Mr. Incredibile cercherà di fermarlo ma senza molto successo. Penetrerà nel computer dell'isola e scoprirà ulteriori dettagli sul piano di Syndroman proprio quando Helen, da Edna, utilizzerà un dispositivo per trovare Robert grazie alla sua tuta. Il dispositivo nella tuta di Mr. Incredibile emetterà un suono che farà scattare l'allarme dell'isola e verrà catturato. Tocca ora ad Helen, anzi, ad Elastigirl trovare il marito. Anche i figli della supereroina la seguiranno, di nascosto, fino all'isola. Li riusciranno a salvare Mr. Incredibile ma verranno tutti catturati appena riuniti. Scappano di nuovo e grazie a Mirage riusciranno a raggiungere la città prima che il Robot, l'Omnidroide, la distrugga. Il piano di Syndroman è quello di sconfiggere il robot utilizzando il suo telecomando, ma questo viene subito sconfitto perché l'Omnidroide è fatto per imparare e adattarsi! La famiglia Parr, aiutata da Siberius, un Super loro amico, sconfiggerà l'Omnidroide e Syndroman segnando il ritorno dei Super nel mondo.

Il film è spettacolare! Non per nulla è della Pixar! Tra l'altro la storia è molto ben studiata e tiene incollati allo schermo anche se non si è più tanto piccini da adorare l'animazione! Io mi sento ancora abbastanza bambino per poter amare questo bellissimissimo film!

Buon Natale!

:)
Finalmente è Natale! Auguro a tutti voi uno splendido e felicissimo Natale! Ora vado ad aprire i miei regali, anche se quest'anno, dopo la macchina fotografica, mi regaleranno ben poco! Tanti soldi spero! Ahahahah!! Auguri a tutti ancora!

Torte e compleanno

Cucina Time

Avete mai preso un paio di quelle torte in scatola pronte per essere aperte, mischiati i componenti, infornate/infrigoferate e poi mangiate? Io no... è successo oggi e mi sono stupito della facilità con cui si possono fare! Ne abbiamo comprate un paio per il compleanno di nostra mamma e in meno di un'ora erano pronte! Non ci vuole niente e sono perfino buone! Sono rimasto estasiato dai dolci pronti da fare! Mi sa che è iniziata per me una nuova fase della mia vita... finalmente riuscirò a mangiarmi qualcosa di buono fatto con le mie manine anche se fino a poco prima altro non era che polvere! Troppo avanti l'umanità! Però se posso darvi un consiglio beh ascoltatemi. Quando dovete montare, se ce ne fosse una, forma di cartone. Non seguite le istruzioni. Fate a modo vostro e usate dello scotch per tenere insieme il tutto... È meglio e non vi arrabbierete se mentre posizionate il fondo della torta la forma si apre accidentalmente! Non mi è successo perché ci abbiamo pensato prima ma ho immaginato la mia reazione nel caso fosse capitato!

Saluti!

Cene alle undici

Cibo Time
Ritrovarsi con la quolina in bocca alla sera è del tutto normale. Lo è di più se a pranzo non si è mangiato nulla. Se poi si sta in giro fino a tardi senza cenare è palese che ad un certo punto lo stomaco inizi a parlare! E così che io e un mio amico ci siamo ritrovati al buon vecchio Burger King! Si lo so, fa male e si dovrebbe evitare del cibo così dannoso, ma volete mettere quello con il non mangiare nulla o comunque con il sfasciarsi lo stomaco in un altro modo? Mi sono letteralmente innamorato di uno dei loro panini. Molto più sostanzioso e concretamente più grande del suo alter ego del McDonald's! Il panino in questione è il Crispy Chicken! Pollo, Lattuga, Pomodoro, Salsina (composizione sconosciuta)! Buonissimo! La prossima volta che ci vado me lo faccio fare doppio... così dura un po' di più! Ora vi lascio, vado a dormire che è tardissimo!

Saluti!

La Vendetta dei Sith

Movie Time

Infine, è arrivato il momento di Star Wars - Episodio III: La Vendetta dei Sith. Film del 2005 diretto da George Lucas. La pellicola racconta lo sfascio definitivo della democrazia, la nascita dell'Impero Galattico e di Darth Vader (che si dice Fener)!

La Repubblica Galattica ha subito gravi danni dalla Guerra dei Cloni contro i Separatisti. Il Conte Dooku e il Generale Grievous (un automa pieno di anciacchi) hanno rapito il Cancelliere Palpatine e spetta a Obi-Wan e Anakin recuperarlo. In una intensa battaglia spaziale i due Jedi riescono a raggiungere la nave del Generale e raggiungono, dopo aver fatto strage di Droidi, il Cancelliere rapito. Anakin affronta Dooku e lo sconfigge decapitandolo seppur con qualche incertezza. Palpatine lo convince che è stata la cosa giusta ed assieme a lui cercano di scappare portandosi sulle spalle Obi-Wan privo di sensi. Verranno fermati nella loro fuga e pure R2-D2, nell'intento di salvarli, verrà catturato. Grievous cerca di mettere fine alle loro vite ma il piccolo droide bianco e azzurro lo distrae e i due Jedi riescono a prevalere. Grievous scappera e la nave inizierà a precipitare sulla capitale della Galassia, Coruscant. In seguito ad un atterraggio d'emergenza Anakin, Obi-Wan e Palpatine si salvano tornando alla cività. In seguito, Obi-Wan partirà alla ricerca di Grievous mentre Anakin resterà a Coruscant con Padme che gli rivelerà di essere incinta. Tuttavia la notizia non sarà delle più felici perché alcuni sogni di Anakin gli rivelano che Padme morirà durante il parto e inizierà a pensare a come salvarla dalla morte certa. Chiederà consiglio a Yoda (che gli ricorderà le regolo d'oro dei Jedi per non cadere nella tentazione del Lato Oscuro) e a Palpatine che invece gli inzierà ad inculcare un'idea sbagliata della Forza. Anakin perderà fiducia in se stesso e inzierà a desiderare il potere di Darth Plagues (il Sith che ingannò la morte ma venne ucciso dal suo apprendista) per salvare Padme. Nel frattempo Yoda si reca sul pianeta dei Wookie per aiutarli nella lotta contro i Droidi e Obi-Wan sconfigge Grievous. Palpatine su Coruscant invece rivelerà ad Anakin di consocere le vie della Forza e di essere un conoscitore del Lato Oscuro. Anakin, nell'intento di fare la cosa giusta avviserà Maestro Windu del fatto ma nel momento in cui il Maestro andrà a catturare Palpatine, rivelatosi Darth Sidius, Anakin colpirà a morte il Jedi dalla spada viola divenendo Darth Vader il nuovo apprendista di Sidius. Come primo compito affidatogli da Sidius, Anakin, si deve recare su Mustafar, un pianeta vulcanico, per uccidere i Capi Separatisti. Mentre Anakin è in viaggio, Palpatine rivelerà l'attentato dei Jedi alla sua vita e li etichetterà come Traditori della Repubblica, anzi, del Primo Impero Galattico! In ogni angolo della Galassia i Cloni otterranno l'ordine di mettere fine alla vita di tutti i Jedi e tra questi rischieranno anche Obi-Wan e Yoda. Il primo cercherà Anakin preoccupato e chiederò quindi a Padme dove si trovasse. Rivelerà alla ragazza di sapere che suo marito (perchè lui sa tutto su loro due) è passato al Lato Oscuro. Padme non vorrà credergli e cercherà lei stessa Anakin dirigendosi su Mustafar. Obi-Wan salirà di nascosto sulla nave di Padme e una volta giunti sul pianeta lui e Darth Vader inizieranno una dura lotta. Obi-Wan sconfigge il suo padawan con molto dispiacere. Lascerà il perduto Anakin in fiamme sull'orlo di un fiume di lava apparentemente morto. Poco dopo, in una ripresa successiva, Sidius ritroverà Vader che ancora cerca di salvarsi resistendo all'amputazione delle gambe e alle ustioni. Per preservare il suo corpo, Sidius, gli da una nuova armatura (non saprei come altro definirla). L'immagine di Darth Vader è ora quella che tutti temevano negli episodi IV, V e VI. Nello stesso istante Padme partorisce e muore. I bambini, Luke e Leila Skywalker vengono divisi. Il primo viene portato da Obi-Wan su Tatooine e il Jedi veglierà su di lui per molto tempo tant'é che Yoda gli rivela il modo di contattare il suo defunto Maestro Qui-Gon Jinn dall'aldilà per farsi addestrare all'immortalità. Leila verrà accolta nella famiglia del Senatore Organa e diventa effettivamente la principessa di Aldeeran. Yoda si esilia su uno sperduto pianeta per non essere riuscito a sconfiggere Sidius in una lotta nella Sala del Senato... e li vi resterà fino all'arrivo di Luke Skywalker nei successivi film. Nell'ultima scena del film Sidius e Vader osservano l'inizio della costruzione della Morte Nera poco prima che la musica storica dia inizio ai titoli di coda.

Decisamente più bello e dinamico del secondo film questo è forse il più bello dei tre. Poi racconta la storia di un personaggio intramontabile quale è Darth Vader! Bellissimo... ora, dalla mia organizzazione ci sarebbero dovuti stare anche i successivi episodi ma non so quando guardarmeli... vedremo! Per il momento...

Che la Forza sia con tutti voi!

L'Attacco dei Cloni

Movie Time

Come preannunciato ieri oggi è stata la volta di Star Wars - Episodio II: L'Attacco dei Cloni! Il film, sempre e indubbiamente, diretto da George Lucas è del 2002. Diretto seguito dell'episodio I.

È ambientato ben dieci anni dopo gli eventi narrati nel primo episodio e racconta principalmente gli eventi che porteranno la Repubblica a diventare Impero Galattico e della storia d'amore tra Anakin Skywalker (ora cresciuto) e Padme Amidala (ex Regina di Naboo ora Senatrice). In seguito ad un attentato alla vita di Padme, il Consiglio dei Jedi, affida Obi-Wan Kenobi e Anakin alla protezione della senatrice. Sventato un ulteriore attentato alla sua vita, questa volta nella sua stanza (l'arma sarebbero stati due bruttissimi millepiedi velenosi) viene deciso di scortarla nuovamente a Naboo. In seguito ad alcuni avvenimenti da un'altra parte della galassia sarà solo il giovane Jedi ad accompagnare Padme su Naboo dove si risveglierà il loro amore. Nel frattempo, infatti, Obi-Wan, si recherà su Kamino, un pianeta apparentemente inesistente (cancellato dagli archivi), per assistere al processo di creazione di un esercito di cloni per la Repubblica commissionato da un Maestro Jedi anni prima. Obi-Wan indagherà e scoprirà che la matrice dei cloni (ovvero l'uomo dal quale sono stati creati i cloni) altri non è che il cacciatore di taglie Jengo Fett che ha ordito l'attentato contro Padme. Lo inseguirà fino sul lontano Geonosis un pianeta industriale dove, lo Jedi, scoprirà interessanti complotti da parte del Conte Dooku. Lasciata la sala della riunione dove si trovava Dooku tornerà alla sua nave per avvisare il Consiglio ma il trasmettitore è troppo debole e danneggiato da una lotta tenutasi con Jengo Fett nell'immediato spazio circostante Geonosis. Avviserà dunque Anakin che però non risponde. Infatti, in quel momento, il giovane, era diretto su Tatooine per cercare sua madre. Scoprirà tuttavia che la donna è stata venduta ad un uomo che poi l'ha sposata. Allora Anakin, Padme e R2-D2 partiranno alla sua ricerca. Finiranno in una piccola casa nel deserto di Tatooine dove scopriranno con orrore che Shmi, la madre di Anakin, è stata rapita da una tribù dei dintorni. Il ragazzo vi si recherà e arriverà giusto in tempo per vedere Shmi morire tra le sue braccia. La rabbia lo acceca e stermina l'intera tribù. Obi-Wan, ora prigioniero di Dooku, scoprirà dallo stesso conte che la Repubblica è sotto il controllo del signore dei Sith, Darth Sidius. Proprio in quell'istante su Coruscant una nuova legge accettata in Senato, proposta da Jar Jar Binks (sostituto temporaneo di Padme), conferirà al Cancelliere Palpatine poteri speciali con il quale viene messo insieme l'esercito della Repubblica. Nel frattempo Anakin, Padme, C3-PO (che ha deciso di seguire il suo creatore dopo il suo arrivo li) ed R2-D2 si recano in salvo di Obi-Wan su Geonosis ma vengono tutti catturati dopo una serie di sfortunati eventi. Poco prima di essere giustiziati Padme rivelerà ad Anakin che l'ama e subito dopo si riuniranno ad Obi-Wan. Inizierà una sanguinosa battaglia tra Jedi e l'esercito di Droidi del Conte Dooku. Nella lotta Jengo Fett verrà decapitato dal Maestro Windu e la battaglia si sposterà nelle zone esterne all'arena dove l'esercito di Cloni (affidato al Maestro Yoda) metterà a dura prova i Droidi di Dooku. Il Conte cercherà di fuggire ma Obi-Wan e Anakin lo inseguono fino alla sua nave. I due Jedi scopriranno che Dooku è un Sith al soldo di Darth Sidius e ci combatteranno fallendo. Dooku taglierà un braccio ad Anakin lasciandolo agonizzante. Arriverà in loro soccorso Yoda (che in questo film lo si vede combattere per la prima volta) che si lascierà comunque sfuggire il Conte che porterà con se un grande segreto: i piani di un'arma (la Morte Nera) devastante! La Guerra dei Cloni è dunque inziata. Padme e Anakin tornano su Naboo dove, con i soli testimoni R2-D2 e C3-PO, si sposeranno in segreto.

Rispetto al primo Episodio questo m'é piaciuto un po' meno. Lo considero un po' lento per buona metà. Sta di fatto che si tratta comunque di una parte della storia molto importante. Si vede Anakin che man mano inizia a pensare nel modo sbagliato, va contro le regole dei Jedi e sposa Padme perché terrorizzato dall'idea di separarsene nuovamente. Questa paura diventerà più concreta nel prossimo film dove lo porterà ad accettare infatti il Lato Oscuro della Forza...

Saluti e, a rischio di ripetermi, che la Forza sia con voi!

La Minaccia Fantasma

Movie Time

Dopo aver scoperto che questa settimana le lezioni non mi toccheranno nemmeno di striscio e subito dopo essermi trovato con nulla da fare mi sono detto: hai appena guadagnato abbastanza tempo per cuccarti una delle tue saghe preferite! E così, corso verso il DVD, mi sono visto: Star Wars Episodio I - La minaccia fantasma! Detto fatto eccovi il mio commento su questo bellissimo film... questo post, tra l'altro sarà il primo di una mini-serie che intitolerò che probabilmente vi potrete leggere ogni giorno su questo blog. Sempre che non trovi altro da dire! 

Il film, diretto da George Lucas, risale al 2000 ma è situato cronologicamente all'inizio della saga, come tutto ebbe inizio. Si parte con Qui-Gon Jinn e il giovane Obi-Wan Kenobi, diretti verso una nave per negoziare un accordo con i mercanti per il termine della tassazione sulle rotte commerciali. Tuttavia l'incontro si rivela subito un inganno e i due Jedi, guerrieri portatori di pace, rischiano (in realtà no) di essere eliminati dai droidi da battaglia. I due fuggono e si ritrovano poco dopo su Naboo dove incontrano Jar Jar Binks (un Gungan) che li accompagnerà nella sua città subacquea. Nella città i tre riescono a trovare un passaggio verso la capitale del pianeta e li incontrano la Regina Amidala. Tutti insieme finalmente riescono a fuggire da Naboo con l'intento di raggiungere il pianeta centrale dove ha sede il Senato, unico organo in grado di mettere un freno a ciò che accade tra la Federazione Galattica e quella dei Mercanti. Tuttavia prima di lasciare Naboo i protagonisti devono attraversare una barriera di navi che non ci pensano due volte e cercano di abbatterli. Con la nave in condizioni pessime sono costretti a fare scalo su Tatooine, un pianeta di schiavi e mercenari al di fuori del controllo delle federazioni. Li Qui-Gon, Obi-Wan, Padme (l'ancella della regina) e Jar Jar faranno la conoscenza di Anakin Skywalker un bambino molto particolare schiavo di un mercante di ricambi d'astronavi. Grazie al piccolo Anakin e alla sua eccellente abilità nelle corse di sgusci riescono ad ottenere abbastanza soldi per acquistare i ricambi e la libertà del ragazzino. Tutti riuniti, ad eccezione della madre del bambino (il quale le prometterà di tornare a salvarla) partono alla volta di Coruscant (la capitale della galassia). Li la Regina potrà incontrare il Senato (senza buon successo) e Anakin potrà iniziare l'addestramento da Jedi (anche lui senza successo). Inutile attendere che il Senato faccia una scelta, la Regina decide di tornare a Naboo e i Jedi la seguono. Inizierà sul pianeta una grande battaglia tra Gungan e Droidi utile ai protagonisti per raggiungere i viceré nella sala del trono della città. Li Padme, l'ancella di prima, rivelerà di essere la vera Regina e metterà alle strette i due viceré... i guai non sono finiti. I Droidi ancora attaccano il pianeta e il problema è che sono controllati a distanza. Va distrutta la nave principale in orbita intorno a Naboo. I migliori piloti e casualmente anche Anakin vengono spediti nello spazio mentre Obi-Wan e Qui-Gon affrontano un Sith, Darth Maul. La prima battaglia finisce bene grazie al piccolo ragazzo che riesce a penetrare la nave e distruggere il generatore principale mentre la seconda finisce male per Qui-Gon che viene trafitto a morte dal Sith. Obi-Wan sconfigge Darth Maul e riceve da Qui-Gon ultime e importantissime istruzioni. Deve addestrare Anakin affinché diventi un Jedi, lo Jedi, per l'esattezza. Pare infatti che il piccolo sia stato prescelto per riportare ordine nella Forza e nell'universo.
Il film si conclude con il funerale di Qui-Gon e con lo stipulo della pace planetaria su Naboo. Ovviamente la storia non è finita. Questo è solo l'inizio!

Sono sempre stato un fan di Star Wars e devo dire che i tre episodi prima della Saga originale danno una visione migliore di tutta la storia. Essenziale e non insomma... bellissimo da vedere in ogni caso. Dei tre, credo che il migliore sia il terzo ma alla fine sono belli tutti. Prossimamente, e lo farò, mi comprerò il cofanetto in Blu-Ray, per adesso, questa settimana, mi guardo i DVD che ho già!

Saluti e che la Forza sia con tutti voi!

Star Trek

Movie Time e non solo

Come ho scritto ieri oggi è il mio ventesimo più uno compleanno! Auguri! Ok, basta... passiamo alla parte seria del post! Poi dopo parliamo di me! Oggi, ci siamo visti, infatti, Star Trek! La pellicola è del 2009 ed è diretta da J.J. Abrams (fondatore della casa produttrice Bad Robot e direttore delle serie tv Alias, Lost, Fringe, Felicity oltre ad alcuni film famosi quali: Cloverfield, Super 8 - assieme a Spielberg - e Mission Impossible Protocollo Fantasma). Il film ripropone in chiave moderna l'omonima saga televisiva ottenendo un risultato grandioso!Avendolo visto in DVD forse ci siamo persi la giusta luminosità, i colori vibranti e gli effetti speciali che in HD devono meritare tantissimo. Infatti non appena lo trovo me lo compro in Blu-Ray... bando alle ciance. 

Il film racconta di come la squadra della U.S.S. Enterprise si forma in seguito ad una serie di catastrofici eventi che vedono la fine di Vulcano (l'originario pianeta di Spoke) e la quasi sconfitta della Federazione Galattica da parte degli ultimi Romulani venuti dal futuro. Ecco, se non siete fan della saga forse nemmeno sapete chi sia Spoke (improbabile)... sicuramente almeno una volta nella vita avete provato ad unire indice e medio, anulare e mignolo, e dire "Pace e prosperità a tutti voi"... magari senza riuscire nell'intento. Comunque sia, i Romulani, dopo aver assistito alla distruzione di Romulus (il loro pianeta) danno la colpa alla Federazione Galattica per non aver prestato soccorso al pianeta in seguito all'esplosione della loro gigante rossa. I pochi rimasti, tra cui Nero, il loro capo (nonché cattivo della storia) decidono di farla pagare alla Federazione e in particolare a Spoke che non riuscì ad arrivare in tempo per fermare la supernova prima che inghiottisse Romulus. Il buco nero che lo strano materiale cremisi trasportato da Spoke ha creato per distruggere la supernova assorbe anche le navi di Nero e Spoke trasportandoli nel passato. Non si sa quanti anni prima ma abbastanza. Nella nuova epoca (nel nuovo anno stellare in realtà) Nero cattura Spoke ed utilizza la Materia Rossa, per distruggere Vulcano nel passato! Spoke, lasciato su un pianeta desolato, assiste alla distruzione della sua patria e resta in attesa. Nel frattempo nella volta celeste si stanno scontrando la flotta della Federazione e quella di Romulani. Il capitano della Enterprise viene catturato con l'inganno e gli subentra lo Spoke del presente. La squadra, non vi dirò in che modo, è già quasi al completo ma Kirk non è ancora capitano. In seguito all'ammutinamento di Kirk (che non doveva nemmeno trovarsi in quel momento sulla Enterprise), Spoke, lo teletrasporta su un pianeta desolato (guarda caso lo stesso dove si trova lo Spoke del futuro interpretato come cameo da Leonard Nimoy, l'attore originale) dove verrà aiutato a tornare sulla nave ammiraglia e prenderne il comando, l'unico modo per partire all'attacco contro i Romulani e sconfiggerli una volta per tutte prima che questi distruggano la Terra.

Il film è fantastico, essendo girato negli anni 2000 per così dire, non ha rivali se lo si paragona alla serie tv originale o ai film più vecchi. Lo stesso regista considera, in un intervista, Star Trek come una brano di musica classica e Star Wars un pezzo rock 'n roll... la sua intenzione, e c'é riuscito, era quella di rendere Star Trek più moderno rilanciando l'inizio della storia. A me è piaciuto tantissimo e non appena lo trovo in Blu-Ray me lo porto a casa! Giuro!

Saluti!

Ancora un giorno

Invecchiando Time

Domani, 18 Dicembre 2011, sarà il mio compleanno... peggior notizia non poteva giungermi. In realtà una si ma non è questo il luogo ove parlarne, anzi! Lasciamola nella mia testa... Comunque quest'anno sono 21, tantissimi. Vivo da 7.665 giorni, praticamente 183.960 ore, 11.037.600 minuti in sostanza... chissà quanti secondi. Un mucchio di tempo... un tempo in cui sono successe tante cose, cose che, probabilmente, non succederanno di nuovo, alcune per fortuna altre per disdetta. È vero anche che potranno succedere nuove cose... cosa mi porterà il mio ventiduesimo anno di vita? Mah, credo che non vorrei saperlo. Con tutta la serie di grattacapi che mi assillano preferisco lasciarmi cadere nelle braccia del destino e vivere alla giornata ogni singolo attimo di questi mio giorni di vita... mm, detto così sembro terminale... no, non lo sono, forse un po' triste perché domani sarò più vecchio di un anno... però, se ci penso, potrei dire una cosa. Io domani non farò 21 anni... ne farò 1 dopo i 20, oppure 20 + 1, che sembra un po' di meno. Certo quando compirò 50 anni saranno 20 + 30 ma chissenefrega... sempre venti anni avrò! Giusto! Che genio del male!!

Saluti!

Sciopero all'attacco

Sempre quando meno te l'aspetti

'Giorno a tutti! Oggi... non so come, sono riuscito a tornare a casa incolume. Fisicamente in quadro e altrettanto posso dire per la parte mentale di me. Mi è capitato tra capo e collo, un po' come la spada di Damocle, un bellissimo ed organizzatissimo sciopero generale del personale Trenitalia... strano vero? Si, in effetti capita molto di rado. Comunque sia anche io mi sono organizzato. Ho fatto alcune ricerche ed ho trovato un treno che da Genova Brignole (nota stazione del capoluogo ligure) andasse ad Asti (meno nota città del Piemonte) la sera, prima dell'inzio dello sciopero che sarebbe durato da oggi alle 21.00 a domani, venerdì 16 dicembre alle ore 21.00. Non potevo perdere tempo e così mi sono lanciato in stazione per salire sul garantito convoglio in partenza alle ore 20.37 con direzione Torino Porta Nuova. Ecco dunque che arrivo in stazione alle 19.46 precise. Un po' prima, non perché dovessi fare ancora il biglietto, già acquistato nel pomeriggio, ma per essere sicuro di riuscire per lo meno a salire sul treno. Arrivo e prima di tutto guardo il tabellone degli orari... dove (parolaccia) sta il mio dannato treno (parolaccia)!? Al suo posto c'era segnato un banalissimo treno per Alessandria, stesso orario stesso nome... ciò significa: treno limitato. (Parolaccia). Ho chiesto allo sportello delle informazioni e mi viene detto ciò che già, purtroppo, so. Prendo lo stesso quel treno, tanto alla fine Alessandria non è poi tanto distante. Tant'è che Asti è la fermata successiva e ci vogliono circa 20-30 minuti per arrivare. Salgo dunque sul binario 11, il più scrauso assieme al 12 della stazione di Genova Brignole, e attendo. Non sono l'unico che avrebbe dovuto prendere il treno per Torino anzi! Un paio di donne calabbresi (madre e figlia) sono inorridite quando gli ho detto che il treno era garantito ma limitato ad Alessandria. La signore stava leggermente impazzendo mentre la figlia cercava di tenerla in sesto. Poverina, io avrei dato una martellata in testa alla mia vecchia e me la sarei caricata in spalla piuttosto... scherzo ovviamente! (Meglio mettere le mani avanti se la mamma dovesse leggere mai questo post). Altri personaggi si sono poi aggiunti al racconto, una dolorante signora balbettante, un vecchio con fare sospetto apparentemente espertissimo di scioperi (in errore purtroppo per lui), un altro signore che dopo (poverino) sperava di trovare una presa elettrica su un regionale e altri personaggi non troppo degni di nota. Alle 22.25 sono sceso ad Alessandria e alle 23.12 ero in casa a mangiare... mi è rimasta la pizza sullo stomaco! Ora proverò a dormire... dopo questa avventura credo che crollerò comunque anche se sono pieno. Notte!

Estimando

University Time

Buongiorno a tutti! Oggi, dopo uno stancante viaggio in treno diretto alla bella Genova, mi sono buttato sull'Estimo per una consegna impellente della settimana prossima. L'avevo già fatto alle superiori ma, come tutte le altre cose che feci, anche questa l'avevo rimossa. Mi sono fatto aiutare da un amico che evidentemente ha il cervello più agile del mio e questa è stata una bella fortuna. Oggi mi sono però messo li ad organizzare e rivedere i calcoli e mi sono sorpreso del fatto che anche io ogni tanto il cervello lo uso... infatti avevamo calcolato in modo sbagliato una cosa e sono riuscito a correggerla. Sta di fatto, comunque, che i prezzi dell'estimo mi spaventano sempre un po'. Non sono abituato alle grosse cifre... non mi ci raccapezzo! Quindi quando vedo scritto nove milioni di euro per un complesso residenziale mi vengono i brividi... sono tanti!

Saluti

Dalla Russia con... interesse?

Storie incredibili

Girovagavo tra le statistiche del blog e mi sono reso conto che queste pagine vengono visitata da un bel po' di gente... visto che scrivo in italiano non mi sarei mai aspettato di trovare visitatori da altre parti del mondo. Com'é possibile? Mah... sta di fatto che oggi sono arrivate sette visualizzazioni dalla Madre Russia (immaginatevelo detto con il tipico accento)... c'è ne sono anche dagli Stati Uniti, dall'Australia, dall'Egitto e dall'Inghilterra... sono allibito. Forse è il caso di studiare un metodo per mettere i post anche in inglese... ci studierò su!

Saluti!

Sky Captain

Movie Time (again)

Buongiorno a tutti ragazzi e ragazze... oppure esseri di altri mondi, so che state leggendo anche voi! Comunque sia, terzo film del week end, oggi abbiamo optato per Sky Captain and the World of Tomorrow. Come per Avatar anche questo film è stato girato prevalentemente su sfondo blu... anzi no, ho controllato in rete e ho trovato che è stato girato tutto su sfondo blu! Incredibile... la pellicola inoltre possiede uno stile tutto suo.

Ecco la trama: in una New York molto futuristica degli anni '30 la fotoreporter Polly Perkins (Gwyneth Paltrow) indaga sulla scomparsa di alcuni importanti scienziati e sull'attacco alla città da parte di giganteschi robot! Sarà in quel momento che interverrà l'asso dell'aviazione Joe Sullivan (Jude Law) anche detto Sky Captain! I due, che in realtà già si conoscono, iniziano assieme a cercare indizi sugli avvenimenti che li circondano in giro per il mondo. Arriveranno a svelare una terribile minaccia per la Terra che rischia di essere polverizzata. Ad aiutarli si farà avanti (più o meno) un'ex conoscenza del capitano, Franky Cook (Angelina Jolie) che con la sua squadra anfibia li aiuteranno a penetrare il covo di Totenkopf (il dottore che ha ideato il piano di annientamento).

Il film finirà nel migliore dei modi in seguito a gaf divertenti tra i due protagonisti e bei momenti d'azione! Davvero bel film... ve lo consiglio se ancora non l'avete visto. Io adesso lo devo cercare in Blu-Ray e se no costa troppo (una volta ri-aquisite le mie finanze) potrei farci un pensierino!
Saluti!

Oel Ngati Kamele

Movie Time

No, non sto imparando una nuova lingua... magari! Vorrebbe dire che sono appena stato scelto per partecipare al programma Avatar e la destinazione del mio viaggio è il mitico pianeta Pandora... visto che non è così mi limiterò a raccontarvi il mio amore per questo incredibile film!

Avatar è un film del 2010 (mi sembra di ricordare) frutto di una produzione lunghissima. All'epoca dell'uscita si parlava di oltre dieci anni di studi e lavorazioni per la creazione di questo lungometraggio. Dal regista James Cameron ci arriva un graficamente impeccabile film di fantascienza con una storia, forse banale e già sentita (vedere Pocahontas), ma bella, da tenere attaccati alla sedia dall'inizio alla fine. Non ne parlerò, della trama intendo (nemmeno di Pocahontas) perché credo che tutti, almeno una volta nella vita, hanno già visto questo filmone! 
È questo, in parole povere, quello che penso di Avatar, un film incredibile e ricco di dettagli. Un buon cast tra cui figurano anche un paio di volti già degni di nota nell'ambiente cinematografico (come Sigourney Weaver e, forse un po' meno, Michelle Rodriguez) riempie i pochi ambienti reali e i moltissimi in CG (computer grafica per i niubbi). Infatti praticamente un due terzi del film sono girati su schermo blu con la tecnica del motion capture per gli attori principali e per il resto si parla di tutta ricostruzione al computer. Un bene e un male... male perché ci si allontana dalla tradiozionalità del cinema (che però a volte non guasta come in questo caso) e bene perché con un computer si può fare tutto! Ma per davvero... in effetti per fare un film oggi serve poco. Uno schermo, verde o blu, un buon computer (anche non troppo buono) e una buona cinepresa (chi non ne ha ormai una in casa). Basta vedere gli esperimenti di certi youtubers con i loro video... dai, però! Mi sto allontanando da quello che volevo dire in principio... volevo, subito, parlare della versione Extended con i 16 minuti mai visti al cinema. Fino ad oggi non potevo davvero dire di aver visto Avatar è stato il commento del mio amico quando abbiamo spento la Playstation a fine film. Quei soli 16 minuti danno un buon aiuto al film. Narrano, in tre scene importanti e piccoli intermezzi tra le scene originali, un'idea in più rispetto a quella che vi eravate fatti senza i 16 minuti! Non starò a raccontarvi le scene ma vi assicuro che legano le parti del film, gli eventi che vi si svolgono, in maniera più ampia. Migliorando qualche situazione ove prima se ne sentiva la mancanza. No, è troppo difficile da spiegare... fate, se non l'avete già fatto, di correre in una qualunque videoteca/negozio di elettronica e comprare il Blu-Ray (perché in DVD questo film NON va visto) Extended Collector's Edition... cliccate su Versione Cinematografica da 178 minuti e via, popcorn, patatine, caramelle, quello che volete... guardatevi questi benedetti 16 minuti e ditemi se non sembra diverso e più completo! Vi sfido!

Laputa, Castello nel Cielo

Movie Time

Sera a tutti! Siamo tornati sui vecchi ranghi e il week end è divenuto la migliore scusa per guardarsi un bel film in compagnia di qualche amico. Restando sull'animazione e sullo stesso stile di Porco Rosso (anche perché pure questo film è di Miyazaki) ci siamo visti: Laputa, Castello nel Cielo.

Il film parla di una ragazzina e un ragazzino (ini ini, ma quanto sono scemo) che partono alla ricerca di una mitica città volante. In sostanza il film è questo... dai che scherzo! Dunque facciamo i seri... Pazu, il ragazzo, assiste alla discesa di Sheta, la ragazza, dal cielo. La piccola è caduta da un'aeronave ma una magica e misteriosa pietra le permette di levitare e discendere lentamente fino ad incontrare la terra. Da quel momento sarà compito di Pazu occuparsi della sua nuova amica e aiutarla a fuggire dai suoi inseguitori interessati, appunto, al segreto della suddetta pietra. Sheta solo successivamente rivelerà qualcosa di molto importante a Pazu, qualcosa collegato al mitico Laputa, il castello nel cielo. Una serie di sfortunati eventi imporrà ai due protagonisti di separarsi ma per poco tempo in realtà. Infatti, grazie all'intervento dei Pirati del Cielo (come in Porco Rosso), Pazu si ricongiungerà a Sheta e insieme partiranno di nuovo alla ricerca del castello. La struttura, nascosta da qualche parte tra le nubi, pare nascondere incredibili tesori ma anche terribili segreti...
È un bel film, finisce anche bene il che non guasta. Se ne avete l'occasione dateci una bella occhiata perché è fatto ovviamente molto bene! Non è il solito cartone animato... è uno dei soliti capolavori di Miyazaki!

Albero di Natale!

Christmas Time

Otto dicembre... cosa significano queste due parole? Beh, ovviamente: Albero di Natale! E che altro se no! Dunque, come da titolo, oggi abbiamo inserito nel nostro salotto uno splendido alberello adornato di palline, ghirlande e chi più ne ha più ne metta, il presepe e alcune piccole decorazioni in giro per la casa. Ora si respira una nuova aria di festa e mi rende molto tranquillo... mi piace il Natale, soprattutto perché in questo periodo si mangia il Pandoro! No, scherzo... anche per la neve, le castagne, i regali... i regali no... quest'anno, dopo la macchina fotografica, sono rimasto a secco. Le mie finanze si sono estinte e sto facendo un mutuo presso i miei genitori per poter fare quei due importanti regali che mi consentirebbero di non essere quantomeno odiato da un paio di buoni amici... mi pelerebbero vivo se non facessi nemmeno un regalo. Tra l'altro io ho sempre una crisi in questo periodo. Mi pongo, già a Settembre (così presto per esperienza), la fatidica domanda: che regalo quest'anno? E sto con il dubbio ancora adesso quando mancano solamente 17 giorni al fatidico giorno! Fatidica domanda fatidico giorno... uh che paura! Vado a pensare nel lettuccio, notte!

Porco Rosso

Movie Time

Sera ragazzi e ragazze! Oggi siamo tornati all'origine... in realtà era da un po' che non ci vedevamo un bel film e così abbiamo optato per una pellicola d'animazione: Porco Rosso di Hayao Miyazaki. Se non lo conoscete non spaventatevi dal nome che ogni volta che lo pronuncio vengo osservato in modo strano. Non è un film strano... È uno dei capolavori di Miyazaki! Il film parla di Marco, un aviatore italiano che, per qualche strano motivo (che non è nemmeno chiaro alla fine del film) viene tramutato in un maiale antropomorfo. In un'atmosfera molto italiana, sull'Adriatico, si susseguono inseguimenti e lotte aeree tra le due principali fazioni di aviatori d'idrovolante: i pirati dei cieli e i cacciatori di taglie. Tra quest'ultimi, Porco Rosso, rosso per via del suo vermiglio mezzo di trasporto, si occupa di dare sonore lezioni ai malcapitati pirati dei cieli fino all'arrivo dell'americano. Questo è un aviatore tanto in gamba quanto egocentrico e sicuro di se che metterà a dura prova le ali del protagonista. In seguito ad un inseguimento Porco Rosso perderà l'aereo e sarà costretto a raggiungere la capitale industriale di Milano dove se ne farà fare uno nuovo e incontrerà un nuovo personaggio molto importante che aiuterà Porco in seguito. Tornerà poi all'Hotel Adriano e gareggerà nuovamente con l'americano... la vittoria... eh no! Non ve lo dico! Come al solito dovete vedervelo!

Personalmente credo sia il miglior film di Miyazaki. Non assurdo come gli altri ma ben studiato e realistico. Tant'è che anche gli idrovolanti principali ed alcuni aerei presenti in una, o forse due (non ricordo bene), scene della Grande Guerra sono effettivamente i modelli che si utilizzavano all'epoca. Tra l'altro questa pellicola era nata come cortometraggio da mostrare ai passeggeri in volo sulle brevi tratte aeree giapponesi... al maestro Miyazaki piacque così tanto il risultato che ampliò il progetto andando a creare quello che io mi sono portato a casa l'altro giorno: Porco Rosso. Altre curiosità interessanti in cui mi sono imbattuto girando in internet che non immaginavo sono, per esempio, il fatto che tutte le scritte in italiano e i nomi dei luoghi sono sempre nella nostra lingua anche nelle altre edizione (europea, giapponese e americana), così come i nomi dei personaggi. Veramente fantastico!
Saluti!

Trucchetto iTunes

Apple Time

Ieri l'MP3 oggi iTunes... e ti pareva! Cosa è successo? Beh ve lo spiego rapidamente: ho inserito un CD nel lettore del Mac e ho lasciato che iTunes lo acquisisse per poterlo mettere su un differente dispositivo (vedi iPhone, iPad, MP3, ecc...). Avendo iTunes la brutta abitudine di dividere le tracce per artista ho dovuto modificare le informazioni dei file manualmente dall'applicazione. Risultato? Due album identici, dello stesso artista, copertine perfettamente aggiornate e identiche, tracce separate un po' di qua e un po' di la! Ma si può!? Con un esempio ora, riuscirete a capire come ho risolto il problema.

Ho inserito all'interno del Mac il CD dei Queen, The Greatest Hits II, e ho permesso ad iTunes di caricare le tracce sul computer. Fatto questo mi sono ritrovato tre The Greatest Hits II, uno dei Queen, uno dei Queen + Elton John, e uno dei Queen + David Bowie. Allora io ho preso il secondo file e il terzo e ho scritto al posto dei due artisti solamente Queen... teoricamente avrei dovuto ottenere un solo album contenente tutte e 17 le tracce invece mi sono ritrovato appunto un album con 15 tracce e le restanti due in un altro con lo stesso nome, lo stesso artista e la stessa copertina, per non parlare delle stesse identiche informazioni inserite al loro interno. Come mettere a posto questo danno che ancora non ho capito se si tratta di un lurido bug oppure di una cosa che io non capisco? Semplice, troppo semplice, prendete (nel mio caso) il primo dei due The Greatest Hits II e chiamatelo: The Greatest Hits II2... fate lo stesso con il secondo e vedrete con stupore che questa volta i file si uniranno... sostituite il nome con quello originale cancellando il due che avete aggiunto prima e voilà! Il gioco è fatto! Ora cancellate per precauzione la copertina e lasciate che l'App ve la ritrovi. Semplice vero? Io è da una vita che devo mettere a posto alcuni album doppi ma diversi... ora la libreria di iTunes è ordinata, pulita e splendida! 

Saluti!

I love Crostata

Cibo Time

Non sapete quanto oggi sia contento. Mia zia mi ha fatto una buonissima crostata, forse la cosa dolce che mangio con più piacere. Una crostata di ciliegie di cui non posso nemmeno mettervi una foto mia perché è già finita... ne ho trovata una su Google che però non è bella come la mia crostata! L'ultima fettina è qui di fronte a me e aspetta solo di essere morsa... mangiata! Che buona...

Post telegrafico anche perché sto facendo colazione e ancora non sono completamente sveglio! Il caffè e la Crostata mi stanno riattivando il sistema. Alla prossima!

Killzone 3 Helghast Edition

Videogame Time

Sera a tutti! Oggi, so che non dovevo ma ho ceduto, mi sono portato a casa un altro gioco per PS3! Questa volta, davvero, non avevo scuse... come da titolo il gioco in questione è la special edition di Killzone 3. Non la semplice edizione speciale ma la maxima edizione che esiste! La Helghast Edition! Fino alla settimana scorsa costava intorno ai cento euro mentre oggi, girovagando per i banchi del Mediaworld, l'abbiamo trovata a quaranta! Una bella offerta che io e mia sorella non potevamo lasciarci scappare...
L'edizione contiene una riproduzione dell'elmetto Helghast in cui sono inseriti il gioco nell'edizione metallica da collezione e un bellissimo artbook. Inoltre, codici a parte, c'é una statuetta del Cecchino Helghast... bella edizione! Ottimo acquisto... questo è il nostro regalo di Natale. Ora basta spese!

Com'era un tempo

Music Time

Ieri ho scritto un post musicale su un album che nemmeno possiedo. Non fisicamente almeno... è questo il punto che vorrei proporre oggi in questo nuovo post a metà tra il musicale e qualcos'altro che non saprei definire... (rido per la mia incapacità di creare frasi di senso compiuto e con stile). Comunque pensavo che un tempo le nostre case, gli scaffali per lo più, si riempivano di quadratini di plastica (forse una decina di centimetri per lato) con copertine colorate, libretti con utili informazioni o splendide fotografie dei nostri artisti preferiti... si, parlo dei CD. Chi, oggi, compra regolarmente ancora dischi musicali? Pochi... un po' per i prezzi che alcuni di questi hanno assunto (a dir poco spaventosi) un po' perché è più comodo scaricarseli a casa o, al limite (perché è una situazione strana), comprarli in digitale! Io non ne ho mai comprati troppi nemmeno prima che a casa mia arrivasse l'uso del download però quei pochi che possiedo era stato bello ordinarli, ripulirli dalla polvere, sostituire le custodie che dopo poco tempo cadevano irrimediabilmente a pezzi, ecc... Che nostalgia.

Voi da che parte state? Da una bella collezione di CD legalmente acquistati e magari ben ordinati o dalla parte di una stessa collezione illegale anche se di più facile reperimento e forse pure anche organizzazione in un computer?

Saluti.

Un po' di musica

Appunto... Music Time

Salve a tutti! Dopo un'intensa giornata in giro per mezzo mondo universitario direi che finalmente mi sto rilassando un pochetto di fronte al Mac che oggi, con tutti i suoi modi di rendermi felice, mi è mancato un po'! Comunque, lacrime a parte, girovagando ho avuto tempo di ascoltare (ascoltare per davvero, non sentire e basta) un po' di musica. In particolare ho ascoltato un album passatomi da un mio amico dal titolo: Cast Away dei Visions of Atlantis!

Il gruppo, l'ho scoperto oggi grazie a Wikipedia (prima mi erano totalmente sconosciuti) è austriaco e fa musica dal 2000. L'album che ho ascoltato più volte oggi è il terzo di cinque in questo ordine: Morning in Atlantis (2000), Eternal Endless Infinity (2002), Cast Away (2004), Trinity (2007) e, più recente, Delta (2011). Curiosità: il nome del gruppo pare derivi dall'interesse dei suoi componenti per la mitica città perduta di Atlantide. L'album è composto di nove tracce che potete ascoltare anche semplicemente tramite YouTube oppure questo è il link della pagina di iTunes che è sicuramente più comodo per ascoltarne un assaggio! Non tutte mi sono piaciute moltissimo ma l'ho ascoltato volentieri per intero quindi merita, se posso dare una classificazione spiccia, un sette, sette e mezzo circa. Si, anche otto se fosse stata una giornata migliore ma è andata così. Mi ricordano tanto gli Evanescence (che non mi sono mai dispiaciuti). In conclusione: le mie preferite, in sostanza, sono: Cast Away, Realm of Fantasy e Lemuria!

Saluti!


Senza Internet!?

Pensieri profondi

Ma dico ci avete pensato mai? Cosa succederebbe se, per caso, internet smettesse di andare? Credo che il problema, il cosa fare, se lo porrebbero in molti... no, aspetta! Tutti si porrebbero il problema! Chi ai giorni nostri non utilizza internet in fondo... nessuno. Gira e rigira siamo sempre li pronti ad immetterci nel world wide web (anche detto www). Oramai ci immaginiamo come viaggiatori velocissimi che attraversano vari tipi di informazioni. Otteniamo, all'istante, quello che senza questo grande strumento riusciremmo ad avere in tanto tempo! Cioè, internet è magico e magico è anche quel momento in cui funziona bene... esattamente, avete capito dove voglio andare a parare vero? Come è possibile che quel modem della mutua continui a fare i capricci? Oppure è il mio Mac che si rifiuta di entrare in contatto indiretto (wireless per parlare tecnico) con il modem di Alice. Forse questa Alice è un po' scontrosa. Magari è bruttina, con la puzza sotto il naso, antipatica, crede di saper fare tutto lei e sembra che senza di lei non si possa fare nulla con un computer! Beh... su quest'ultimo punto direi che c'azzecca! Sta di fatto che oggi abbiamo di nuovo combattuto io e la cara Alice... il punteggio oggi è 1 a 1. Ieri ha vinto lei, oggi io. Prima di chiudere vi do un consiglio: il collegamento wireless è comodo, certe volte indispensabile (vedi la maggior parte dei dispositivi moduli collegabili ad internet tramite protocollo wi-fi), ma spesso e volentieri vi si può farne a meno! Come? Con il cavo di rete! Oggi ho sconfitto il mal funzionamento del computer con il cavo di rete!! Vi rendete conto? Lo dirò ancora una volta: il cavo di rete!

Saluti!

The Game - Nessuna Regola

Movie Time

Buonasera a tutti... anzi, buonanotte! È già il 30 Novembre mentre scrivo questo post, voi però leggerete 29 Novembre sulla bandierina del post... vi spiego subito il perché e poi passiamo a questo bellissimo film. Il problema è Rete 4 e le sue pubblicità. Un film di un'ora o poco più su questa rete finisce per durare tutta la sera... facciamo un esempio: su Italia 1 danno in una serata almeno due film prima che si faccia tardissimo... su Rete 4 ne danno mezzo! Ora sono le 1.30 e il film è appena finito... cioé... non si può! Tuttavia sta sera ci passo sopra perché il film che ho visto non era niente male.

The Game - Nessuna Regola è un film del 1997 diretto da David Fincher (Alien³, Seven, Il Curioso Caso di Benjamin Button, The Social Network) con Michael Douglas e Sean Penn. L'incipit è il seguente: Nicholas Van Orton (Michael Douglas) è un ricco uomo d'affari. In occasione del suo compleanno gli viene regalata, dal fratello Conrad (Sean Penn), una tessera per iscriversi ad un esclusivo club, allo scopo di movimentare la sua noiosa e monotona vita. Nicholas s'iscrive senza troppo interesse, ma da quel momento la sua vita diventerà un incubo. Durante il film si parla spesso di uno strano gioco che porterà il protagonista letteralmente all'esaurimento. Il finale che mi ha sinceramente spiazzato poi è veramente... spiazzante! Cioé dopo tutto quello che succede mai, e ripeto, MAI vi aspettereste una cosa del genere... così come il doppiogioco, la truffa  e il tentato omicidio che sono elementi salienti in questo lungometraggio... non voglio rovinarvi il finale e quindi non vi dirò nulla di più. Però, in certe situazioni, il finale dà da pensare... soprattutto una frase che qualcuno mi ha già ripetuto più di una volta ultimamente. Quindi forse a voi non darà da pensare. Mah...

Guardatelo. Saluti!

Voli nel fiume

Momenti di furia cieca

Avete presente il modem di Alice? Si, quello bianco e nero con un grosso brufolo rosso sulla parte superiore. Ecco adesso avete ben capito di che parlo vero? Beh sta di fatto che tale macchina infernale ieri ha deciso di abbandonarmi... tanto per cambiare. Qui a Genova la ricezione fa schifo tant'è vero che nel paesello in cui vivo in Piemonte, sperduto come le briciole delle patatine in fondo al pacchetto, ha una ricezione ed una velocità decisamente notevoli! Qui invece mi ritrovo a urlare contro il modem (d'ora in avanti lo chiameremo disgraziato) e a minacciarlo di fargli fare un bel volo nel fiume che passa sotto casa mia. Di solito questa tecnica, la minaccia, funziona egregiamente e ve la consiglio in modo spassionato! Se i vostri disgraziati fanno i capricci come il mio proponetegli un volo dalla finestra... forse si riprenderanno! Nel caso contrario fateglielo fare sul serio...

Saluti!

Skyrim

Videogame Time

Uscito l'undici undici duemilaundici, Skyrim, è la quinta avventura della serie The Elder Scrolls! Salve a tutti... dopo la prima frase ad effetto possiamo darci una calmata. Sono giusto ieri entrato in possesso di Skyrim, un videogioco di ruolo, molto interessante. Si tratta di un episodio nuovo di una serie abbastanza famosa, successore di Oblivion e di altri titoli che sinceramente non conosco... Sto provando il gioco e devo dire che è spettacolare. Ci sono mille mila cose da fare, la grafica paurosa, i draghi e la buona musica. L'unico elemento un po' spiazzante forse è la visuale in prima persona che è tuttavia possibile cambiare con quella in terza persona. Il proprio alter ego è completamente personalizzabile, non solo fisionomicamente ma anche per quel che riguarda il suo modo di vestire e quello di pensare. Una lunghissima serie di parametri infatti gestisce ciò che il vostro personaggio apprenderà durante la sua crescita. Per esempio, se utilizzate spesso un'arma ad una mano (una spada di ferro per esempio) il personaggio migliorerà molto in questa qualità, lo stesso succede se siete più diretti sull'uso di un arco oppure di armi a due mani. O perché no, due armi, una spada e uno scudo, solo lo scudo, mani nude... ecc... Tra le tante cose c'é l'Alchimia che permette di creare intrugli strani con materiali trovati un po' dappertutto, merce da vendere e da comprare, dungeon da esplorare, foreste piene di pericoli e tutto questo in un solo videogioco dalla longevità pressoché infinita. Pare infatti, ma sono solo voci per quel che ne so, che per completare tutto, ma proprio tutto, ci vogliano circa 360 ora di gioco. Non sono poche e diventeranno sicuramente di più nel momento di smarrimento oppure quando capita di morire. Questi comunque sono solo alcuni degli aspetti salienti di Skyrim che per ora promette molto bene.

Sostanzialmente è il solito gioco di ruolo con i suoi particolari elementi, le storie avventurose e le fanciulle in difficoltà. Quest ultimo in realtà no però ci stava... ora torno a giocare. Nella schermata principale dovrebbero scrivere una roba tipo: Skyrim uccide la vita sociale e il tempo dedicato allo studio... che peccato! 

Saluti!

Ghostbuster 2

Movie Time

Ovviamente dopo aver visto il primo, settimana scorsa, non potevamo non beccarci anche il secondo episodio della storia dei più famosi acchiappafantasmi: Ghostbuster 2! Non so con precisione quanto tempo sia passato dalla fine del primo film, sta di fatto che i quattro ghostbuster ora sono senza lavoro, pare infatti che siano riusciti a scacciare ogni spettro dalla grande mela e che ora, dopo aver causato anche abbastanza danni alla città, nessuno ne senti la mancanza o il bisogno! Anzi, nella primissima scena due di loro si improvvisano intrattenitori per bambini (beh, piccoli mostri a giudicare da come li trattano) ad una festa di compleanno.
Tutto cambierà nel momento in cui una strana melma rosa entrerà a far parte del cast e a combinare non pochi guai. Un'antica presenza in un quadro cercherà di tornare in vita incarnandosi nel bimbo di Dana (Sigourney Weaver)... toccherà a Peter (Bill Murrey), Ray (Dan Aykroyd), Egon (Harold Ramis) e Winston (Ernie Hudson) proteggere il bambino e scoprire cosa sta succedendo nelle profondità di New York City! Il film, poi come il primo, è simpaticissimo e pieno di gaf divertenti. Sono personaggi che poi si ricordano è questo è molto bello... sta di fatto che io (non ricordo se l'ho scritto nell'altro post) avevo visto il primo quando ero piccolissimo e questo mai nella vita. Un bel film... pare che ne vogliano fare un terzo episodio che io sinceramente approvo e non credo di essere l'unico... anzi, lo starebbero già girando da quel che dice il world wide web! Bello, bello... Non vedo l'ora!

PS: una chicca... clicca qui.

Saluiti!

Download organizzati

App Time

Buongiorno a tutti! Oggi vorrei farvi conoscere un bel programmino (se siamo su Windows) o una bella Applicazione (se siamo su Mac), che dir si voglia! Comunque... avete mai provato ad utilizzare quei siti che permettono il download di qualunque cosa? Non dite di no perché stenterei a crederci nemmeno foste dei niubbi del computer! Beh, spesso e volentieri i file che volete scaricare sono eccessivamente pesanti (se superano un gigabyte di dimensione) e quindi vengono divisi in più parti! Una bella scocciatura ricordarsi che parte va ancora scaricata, lo stesso attendere che il download parta dopo aver inserito il captcha (sai cos'é un captcha?)... insomma, tempo tempo tempo, noia noia noia... soluzioniamo il problema con JDownloader!
Questo applicativo infatti consente di organizzare i donwload di più parti e non solo. Tiene traccia dei link di download che gli inserite e passa automaticamente da uno all'altro nell'istante in cui uno dei file è scaricato. Un tasto di reset inoltre di cambiare l'indirizzo IP della rete e chi se ne intende di queste cose sa cosa significa... in sostanza, un programma gratuito, molto utile e praticamente senza bug per quel che ho visto ora. Perderete molto meno tempo se lo utilizzerete! Ve lo consiglio vivamente!

A presto!

La piccola in azione

Photography Time


Come promesso ecco i risultati del primo shooting con la 50D presa la scorsa settimana. In questa piccola, e senza alcuna pretesa, spiegazione di cosa secondo me va e non va potrete ammirare quattro scatti della giornata. Tre di essi sono in bianco e nero mentre uno è a colori scattato di notte praticamente... o comunque vogliate, al buio (di città). Prima di passare a spiegare vi dirò perché tre foto sono in bianco e nero... Non so se come me siete abbastanza appassionati di fotografia. Se si e se vi ritrovate a scattare sempre nei soliti posti forse arriverà il giorno (per me è stato questo mercoledì) che vi stuferete di fotografare le solite cose e inizierete a cercare nuovi spunti. Scoprirete ben presto che, comunque, non ci sono molti altri spunti in un posto talmente ripreso che potreste costruirne un modello tridimensionale con i soli scatti! Vi dovrete inventare qualcosa e quel qualcosa, nel mio caso, è stato impostare il Picture Style su Monocromatico e scattare qualche foto. Il successo, nella media, dovrebbe essere praticamente garantito. Ora passiamo alle cose più serie! Le mie impressioni sulla Canon EOS 50D.

Una volta preparata la borsa, fatta una rapida colazione e raggiunto il punto di incontro ho dovuto attendere l'ora di pranzo per provare la mia  piccola. Beh, l'ho estratta dalla borsa un paio di volte per fare il figo e suscitare l'invidia della mia compagna di scatti (che a questo punto penso che mi ucciderà nei commenti e non solo) ma niente di più! Primo problema: il peso. Non è un vero danno in effetti, ero semplicemente abituato alla 400D che pesava la metà credo e quindi, aggiunto al mio naturale tremolio (quasi avessi il parkinson) ha prodotto scatti a dir poco macabri! Ragionato su tempi di scatto e aperture il problema si è risolto. Secondo dubbio: ISO. Questa macchina ha una gamma di ISO abbastanza ampia che va da 100 a 3200 com due picchi più elevati a 6400 e 12800 (solo se pre-impostati). A differenza di quella che avevo prima adesso mi trovo con una scelta maggiore di ISO perché il salto da un valore all'altro è molto più breve. Prima passavo da 100 a 200, poi a 400, 800 e 1600. Ora posso fare scatti a 100, 125, 160, 200, 250, 320, 400, ecc... diciamo che sono entrato un po' in confusione sempre perché non sono ancora abituato e nemmeno tanto bravo da scegliere una gamma di ISO corretta per le varie situazioni. Diciamo che generalmente scatto a 100 o a 400 e quando è più buio passo quasi direttamente a 1600 (ora anche 3200). Per quanto riguarda la prima foto, quella a colori e con poca luce, infatti l'ISO è 3200, si nota un forte rumore nel cielo e sui dettagli meno luminosi. Nulla che non si possa risolvere con un cavalletto, un'ISO più bassa e la funzione per la riduzione del rumore attiva. In quel momento non ho potuto impostare quest'ultima perché lo scatto (uno dei tre allo stesso soggetto) l'ho impresso nel momento in cui arrivava il bus. Terzo: il Live View. Comodissimo davvero quando si è in posizioni scomode per scattare. Diciamo che se dovete accovacciarvi tornerà utile! Non dovrete arrivare al livello della macchina per scattare una buona foto ma vi basterà osservare il display. Inoltre si vede all'istante (in tempo reale) il risultato della vostra esposizione o dei vari effetti (bilanciamento del bianco, filtri, impostazioni di sorta) impostati. Unica pecca, è la batteria che in questo modo si consuma molto più rapidamente che risparmiando l'uso del display. A proposito di questo, lo schermo LCD da 3 pollici è forse troppo affascinante! Ha un mucchio di pixel per uno schermo così piccolo e quindi si rimane imbrogliati in quella situazione nella quale la foto piccola ci sembra la foto del secolo e quando la mettiamo sul computer fa poi schifo! Per quanto riguarda il trasferimento tramite USB è velocissimo, mi sono sinceramente stupito. Non che prima impiegassi più di cinque minuti a scaricare una scheda piena da 4 GB ma oggi ci ha messo proprio poco!

In conclusione: forse non l'ho ancora sfruttata molto in realtà ma posso dire che è stato un buonissimo acquisto. Saluti!

Mattoncini

Toys Time

Buongiorno a tutti... oggi volevo parlarvi di un mio pallino, una cosa che adoro fin da quando sono bambino e che, se ne avessi la possibilità (economicamente) mi porterei dietro questo divertente hobby anche oggi! Sto parlando dei fantastici mattoncini LEGO! Non ricordo quale fosse la prima scatola che mi hanno regalato so solamente che ne ho avuti davvero tanti e, ripeto, se potessi continuerei a collezionare pezzi e costruzioni! Per di più la fattura delle nuove costruzioni, non più semplici, forse nemmeno più troppo per bambini (e non è una scusa), sono davvero belle da vedere e divertenti da costruire. Potrei dilungarmi ancora a parlare dei blocchetti colorati o dei suoi ometti ma vi lascerò solamente con una foto e un saluto! Ciao!

Blogger e i suoi Blog

Cosa non si dice per dire qualcosa

Sera a tutti... oggi è stata dura trovare qualcosa da raccontarvi. Avevo mille idee ma nessuna meritava a sufficienza di essere raccontata. Mi sono guardato un film su Italia 1, la Guerra dei Mondi, ma non essendomi piaciuto avrei scritto un post pieno di negatività e non mi andava. Parlerò di una cosa diversa che è venuta fuori proprio mentre cercavo qualcosa da dire.

Avete presente la scritta di Blogger che riporta il seguente testo: Blog successivo? Bene, se questo modello del blog che sto usando la riportasse potreste avvistare una scritta, un link, con quel testo. Cliccando su di esso verrete catapultati casualmente in un nuovo Blog. Ecco, mi sono fatto un po' le ossa su quel pulsante e ho trovato veramente blog di tutti i generi. Solo uno, di questi blog, mi ha però colpito! Anzi meglio: solo una categoria, di questi blog, mi ha colpito. La categoria: parrocchia! Già! Ci sono più di non so quanti blog di parrocchie e me li sono beccati tutti! Ave Gesù, Apriticielo.com (no questo l'ho inventato ora), Maria è con te, Santa Madre Blog, ecc... diciamo che non me l'aspettavo. Diciamo anche che la trovo una cosa interessante quanto spaventosa. Non sono uno religioso quindi sicuramente non mi metterò a seguire questi blog ne tantomeno li denigrerò! Sta di fatto che sono rimasto abbastanza colpito dalla mia scoperta odierna... tanto da scrivere questo post incredibilmente inutile. Domani parleremo di qualcosa di più interessante... speriamo!

Ciao! e che la Pace sia con voi...

Canon EOS 50D

Photography Time

Buona serata a tutti. Oggi non è stata una gran bella giornata e questo post ha rischiato di non esistere! Come ogni lunedì... da poche settimane a questa parte il mio professore ha pensato bene di non farsi vivo o meglio, di farsi vivo si, ma a qualche chilometro da Genova avvisando per e-mail solo pochi fortunati eletti. Diciamo che sono leggermente adirato, aggiungiamo che ho preso il treno per niente facendo come al solito le cose di fretta, ho dimenticato a casa il mio orologio e come un matto interrogo il mio nudo polso ogni ora circa... si, si delinea una giornata magica! Fortunatamente, a farmi compagni c'é una nuova amica... eh, magari fosse una bella ragazza, no, è più piccola, nera, in lega di magnesio e ha un occhio solo. Un mostro! Urlerete voi... no, non è uno strano ciclope metallico, è la mia nuova EOS 50D.


Non mi ricordo di averne parlato sul blog, ma a Vercelli, in un Outlet Unieuro mi sono imbattuto in una splendida offerta che mi ha dissanguato prima del periodo natalizio. Essendo disponibili solo pochi pezzi di questa incredibile macchina fotografica ho fatto carte false per entrarne in possesso e non rischiare di farmela scappare. Ora come ora, la 50D (in confidenza posso chiamarla così... anche se per me è la mia piccola), non è sul mercato. L'ho trovata in giro a prezzi assurdi anche perché si tratta di un modello semi-professionale ciò significa che ha funzioni leggermente avanzate rispetto alle versioni per tutti insomma. Sta di fatto che me la sono portata a casa per sei soldoni (non sono pochi ma contro i tredici di altri negozi direi che va bene). Tra l'altro a Natale avrei speso esattamente la stessa cifra per un iPhone 4S... questa scelta, la macchina fotografica, è decisamente più sensata considerato che un iPhone ce l'ho già e ancora mi sta dietro (ne approfitto per salutare il mio 3GS, "ciao bello").

Che dire di questa macchina... dunque, devo ancora provarla per bene. Forse mercoledì farò un test delle sue effettive potenzialità. Ora come ora, comunque, ho notato molte cose che la mia buonissima 400D non aveva. Iniziamo dal Live View per esempio... sostanzialmente, per chi non lo sapesse, si tratta di un sistema per vedere direttamente nello schermo ciò che verrà scattato prima che questo avvenga. Un po' come una videocamera con lo schermetto ma che fa le foto! Altro che mi viene in mente ora... i 15 Megapixel ma forse sono una cosa molto relativa per chi se ne intende. Infatti non sono i MP che fanno le belle foto, le fanno solo più grandi. Lo schermetto ausiliario per le info sullo scatto è molto utile, ce l'aveva anche la mia 300D (ormai in pensione). No, ho ancora poco da dirvi sulla nuova piccola quindi rimanderei il discorso a mercoledì!

Saluti!

Assassin's Creed Revelation

Videogame Time

Sera a tutti lettori! Oggi vi scrivo per mostrarvi il nostro ultimo acquisto. Abbiamo infatti prenotato il mese scorso l'ultima avventura dell'assassino più famoso del momento: Ezio Auditore! Si, sto parlando di Assassin's Creed Revelation... 
Ovviamente non potevamo accontentarci dell'edizione normale così abbiamo sfruttato l'offerta Gamestop (portaci due giochi e paghi la special edition al prezzo di quella normale) e comunque con non pochi euro ce la siamo portati a casa: Animus Edition! Questa contiene ovviamente il gioco Assassin's Creed Revelation e anche Assassin's Creed (la prima avventura, quella di Altair), contenuti in-game per single e multiplayer, una spessa enciclopedia su AC (che è davvero fatta benissimo!), un corto che ancora devo visionare dal titolo Embers e basta mi pare... ah si, uno sconto del 30% su Assassin's Creed 2 o Brotherhood ed un estratto della colonna sonora. Non male in effetti come contenuti anche se tutta l'attenzione ricade a ragione sull'enciclopedia. Più di duecento pagine di testi e immagini (che spaziano tra concept, personaggi, ambientazioni, ecc...) che troverò sicuramente molto interessanti! Devo aggiungere inoltre che anche la stessa scatola è di per se bella da vedere con quel tipico effetto tridimensionale impresso nella plastica... non mi ricordo come si chiama.

Detto questo vado a provare il gioco e prima o poi, magari, mi diletterò in una recensione. Alla prossima!

Acchiappafantasmi

Movie Time

Sera a tutti! Menzione riguardo il post di ieri: ho dolori da tutte le parti. Cambiamo però subito argomento perché non so quando le braccia mi abbandoneranno... Oggi, sabato, dopo aver girato mezzo mondo siamo tornati a casa con un nuovo film da vederci in serata (rigorosamente in Blu-Ray). Nuovo per modo di dire infatti si tratta di: Ghostbuster! L'ho visto una sola volta da bambino e devo dire che non me lo ricordavo così bello e divertente... Forse come film è abbastanza famoso da non ricordarvene la trama comunque lo consiglio vivamente a tutti! Soprattutto guardatelo in compagnia perché si ride di più! Per chi non lo conoscesse, il film parla di tre uomini, scienziati dell'università di New York che indagano sul paranormale che colpisce la Grande Mela. Solo successivamente, quando una delle loro invenzioni (una specie di trappola per fantasmi) avrà successo diventeranno i migliori, e unici immagino, acchiappafantasmi o meglio: Ghostbuster. Ovviamente non mancano i cattivi in questo film e starà ai protagonisti farli a pezzi. Dal primo film è tratto un seguito ed una successiva pellicola dovrebbe arrivare a breve nelle sale cinematografiche! Settimana prossima mi vedrò sicuramente il secondo e non ci piove! Ora come ora non vedo l'ora... scusate la ripetizione... questo film mi è piaciuto davvero! Eh si... ero troppo piccolo per ricordarmelo bene!

Saluti!

Twilight a modo mio


Ultimi minuti prima del sonno profondo...


Vista l'uscita, ieri, della prima parte dell'ultimo capitolo di una lunga, più o meno, saga cinematografica e letteraria... prendiamo un respiro... non potevo non parlare appunto di Breaking Dawn. Celebre è ormai questa sconquassanta storia d'amore tra un vampiro, Edward Cullen, e una ragazza, (Isa)Bella Swan ma, non so... ne vogliamo parlare?

Parliamone! Ho letto, si lo ammetto, ho letto tutti e quattro i libri di questa saga, la Twilight Saga, e li ho trovati piacevoli. Non bellissimi, non sono libri che rileggeresti ma nel tempo libero tengono impegnati e sono scritti, secondo il mio modestissimo parere, abbastanza bene. La narrazione è scorrevole anche se ogni capitolo sembra quasi un episodio da serie televisiva viste le numerose brusche interruzioni. Ma non siamo qui per parlare dei libri giusto? No... siamo qui per parlare di come vedrei io questa storia... dunque, anzi no! Prima un monito: per tutti coloro che non avessero letto tutto Breaking Dawn e quindi non volessero rovinarsi il finale forse è il caso che non proseguano nella lettura! Detto questo possiamo cominciare ad analizzare questa storia vampiresca... anzi, solo il personaggio di Edward... (rido)... non verrà svelato nulla sul finale!
Lui è Edward Cullen, vampiro centenario (vecchiotto oramai per le bellezze quali la nostra protagonista), intrappolato nel corpo di un giovane ragazzo diciassettene. Già qui. Ok, ti hanno morto nell'era dei brufoli giusto? Com'é che non ce n'hai manco l'ombra sul tuo bel visino di marmo scolpito (definizione data da Bella al vampirotto... non mia)? Eh vabbé... Sai fare tante cose: sei superforte, intelligente (diciamo che hai avuto un bel po' di tempo per studiare visto che non hai bisogno di dormire), sai pure leggere nella mente. Riesci ad entrare in tutte le teste tranne in quella di quella (sorry per la ripetizione) beota d Bella. Io, fossi stato lui, avrei immediatamente pensato al silenzio mentale come ad una persona senza cervello... no, lui no! Lui trova interessante il fatto che lei, Isa (perché Bella è banale), sia mentalmente impenetrabile. Inizia così a farsi viaggi mentali tali da portarlo sulla cattiva strada: si innamora irrimediabilmente della povera sciagurata. Per fortuna il sentimento è reciproco altrimenti sarebbe stato difficile per la nostra eroina scacciare il pipistrello... ah, come? No, non si trasforma in un pipistrello? Accidenti! Però è superforte! Questa, a grandi linee è la loro linea di pensiero per quattro libri. Lei però non lo scaccia di certo anzi! Nel secondo è lui che se ne va e lei cerca in qualunque modo di ammazzarsi... pazza, si lo so. Lui, in fondo, era solo andato in vacanza in Brasile, chi non lo fa? E lei, per costringerlo a tornare è quasi annegata! "Edward non te ne puoi liberare ahimé" gli avrei detto da amico. Così, Eduardo è costretto a sposare la Isa di modo che poi possa, successivamente, trasformare pure lei in una vampira tramite il rito del cocktail di sangue umano (sostanzialmente se la deve bere). Succederanno duemila cose e finalmente, come nel trailer, si riusciranno a sposare ma le complicazione, si c'é riuscita di nuovo, arriveranno presto! La Isa aspetta una piccola, per modo di dire, e docile, di nuovo per modo di dire, creaturina. Mi piacerebbe proseguire nella storia ma gli spoiler sarebbero troppi... tuttavia posso dire una cosa, sempre da amico, e sempre ad Ed: "Ma Edward... dimmi un po', perché porca miseria ladra non le hai frantumato le clavicole e il cranio nel momento in cui hai capito che sarebbe finita male?" 
PS: la foto nel riquadro è la mia personale interpretazione della copertina di Twilight, giacca di pelle e mela scintillante. Grazie a mia sorella per essersi prestata allo shoting!

 Saluti!