Lezioni di Photoshop #3

Photoshop Tutorial Time

Ciao. Lo so, lo so... è passato un sacco di tempo dall'ultima volta che ho scritto di Photoshop e questo mi fa capire come i miei interessi siano discontinui. Comunque, ora sono qui e sono pronto a scrivere qualcosa di (spero) utile a chi, per la prima volta, si sta avvicinando a Photoshop (d'ora in avanti PS). L'ultima volta, nella seconda lezione, vi ho fatto vedere come partire da zero per creare qualcosa. Ora, l'altra volta vi ho accompagnati nella creazione di un semplicissimo sfondo per iPhone che vi ha spinto a provare molti strumenti tra cui la selezione, l'uso dei colori, dei gradienti, ecc... Strumenti basici e molto utili tutte quelle volte che vorrete creare un qualcosa dal nulla o semplicemente dare del colore ad un disegno o, perché no, ad una foto in bianco e nero (in realtà questo è un po' più complesso). Ad ogni modo, oggi andiamo a vedere come pulire le nostre fotografie da eventuali macchie e regolarne rapidamente il colore perché renda al meglio. Oggi lo facciamo in versione "veloce" mentre, più avanti, proveremo qualcosa di più "avanzato". Via!







Capita spesso, soprattutto se si scatta con Reflex che cambiando l'obbiettivo o, semplicemente, rimuovendolo una volta per scoprire com'é fatta la Reflex, che dopo, sulle fotografie, si creino delle macchioline. Beh, non sono altro che granelli di polvere e altra materia che impedisce alla luce di imprimersi sul sensore andando a produrre una macchietta nera.

Si vede bene che al centro della foto qui sopra c'é una macchietta nera. Non si tratta di un UFO quindi cambiate Blog che se pensavate il contrario perché non parlerò di Alieni. È invece, molto probabilmente, un pelucco o un granello di qualcosa che si è andato a piazzare proprio sul filtro. Io cerco sempre di tenere pulito ogni obbiettivo e anche il sensore ma si tratta di strumenti delicati e facilmente danneggiabili. Ogni negozio di fotografia in cui andrete a chiedere scoprirete che fanno la pulizia del sensore, costerà un po' ma è sicuramente più sicuro che farsela a casa. Tuttavia, se posso darvi un consiglio per evitare di doverci andare: quando cambiate un obbiettivo tenete la Reflex rivolta verso il basso. In questo modo non entrerà nulla al suo interno dall'alto. Poi ci sono un sacco di altri accorgimenti da fare ma non è questo il posto.

Detto questo andiamo a vedere come eliminare questo piccolo problema. Tranquilli, non serve scattare nuovamente la foto!

Scegliamo la foto: se vi siete accorti che su una foto avete qualche macchia allora apritela in PS e quando vi verrà chiesto che profilo colore utilizzare, scegliete di mantenere il profilo incorporato. Se non avete una foto con questo problema prendete la mia per il momento.

Il Bigo - Genova (Porto Antico)
La qualità dell'immagine non proprio altissima è causata dal buio della sera e dal mio status di senza cavalletto all'epoca in cui la scattai. Chiedo perdono.

Eliminiamo il problema: niente di più semplice. Gli strumenti da utilizzare, se avete seguito la precedente lezione, vi saranno già sicuramente noti. Ve lo ridico comunque. 
Ci sarebbe più di un modo per eliminare la macchia ma il più rapido e funzionale è sicuramente il sistema riempi in base al contenuto. Per farlo selezionate l'area intorno alla macchietta, magari usando il Lazo Poligonale (premi L) dopodiché cliccate col tasto destro all'interno dell'area selezionata e dal menù a tendina cliccate su Riempi... vi apparirà questa finestra:

















Alla voce Contenuto assicuratevi che sia impostata l'opzione In base al contenuto mentre la Fusione deve avere metodo Normale e Opacità 100%. Premete OK e vedrete magicamente sparire la macchiolina che verrà sostituita dal cielo e, in questo caso, dalla sfumatura della nuvola accanto. In pratica è come se non ci fosse mai stata una macchia.

Riempi in base al contenuto è uno strumento utilissimo, a mio parere, per questo genere di problemi. Tuttavia è stato introdotto solo di recente e solo nella versione CS6 e successive. Pertanto se state usando CS5 o precedenti dovrete utilizzare un altro metodo, sempre veloce ma un po' più elaborato.

Timbro Clone: questo strumento serve per prendere un pezzettino della foto per coprirne un altro. In pratica con lo strumento Timbro Clone (che si attiva con S) dovete acchiappare un pezzo di cielo poco sopra la macchia con lo strumento attivo premendo Alt + Click. Per clonare vi basterà cliccare nel punto interessato. Occorre prestare molta attenzione a fare questo lavoro perché non sempre verrà fuori un gran bel risultato e spesso sarà visibile l'operazione che si trasformerà in una macchia più evidente. Dovete quindi andare a clonare con una dimensione del pennello non grande (io per questa foto ho usato 40 px) la parte di immagine accanto alla macchia. Poi trascinate il pennello sulla macchia e fate lo stesso clonando pezzi di cielo adiacenti cercando di uniformare la parte modificata. Ora capite perché Riempi in base al contenuto è così adorabile?

Luminosità e Contrasto: prima di concludere andiamo a migliorare un po' i colori, troppo scuri secondo me. Ora, questo è molto personale. In pratica dovete fare in modo che le vostre foto vi piacciano. Se non siete fotografi a chi importa se la foto è troppo chiara o troppo scura. Non esiste una regola che dice che una foto deve essere così piuttosto che cosà. Certo ci sono due situazioni da evitare ovvero: Foto sovraesposta (bruciata - maggioranza di bianco) e Foto sottoesposta (troppo buia - maggioranza di nero).


Qui sopra ho esasperato i due aspetti per farvi capire che una foto, anche se notturna, non può essere troppo buia e non deve nemmeno far pensare che sia stato giorno a causa della troppa luminosità. Capitano questi due casi anche durante lo scatto e sono causati dalla sbagliata scelta delle impostazioni di scatto (ISO bassi, ISO alti, tempo di scatto, apertura, ecc...).

Per aggiustare la nostra foto andiamo a scegliere, dal menù Immagine, la voce Regolazioni e poi in alto Luminosità/Contrasto. Proviamo a cliccare, sulla finestra che compare su Automatico e vediamo che succede. Se non siamo soddisfatti andiamo a regolare noi la quantità d'una e dell'altra opzione. Non era proprio notte da quel che ricordo e quindi suppongo che la mia foto sia venuta leggermente sottoesposta. Ho impostato Luminosità 40 e Contrasto -30 e mi reputo soddisfatto del risultato. In pratica, sempre secondo me, io modifico queste informazioni a seconda del mio gusto. Visto che voglio che la mia foto sia più possibile realistica, quindi che rappresenti le condizioni del giorno in cui le ho scattate, faccio in modo che ci assomigli quanto più possibile. 

Regolazione del colore: infine, clicchiamo un ultima volta su Immagine e poi su Colore Automatico. In questo modo anche il colore verrà uniformato e, nel caso di questa foto, andrà ad eliminare l'effetto bluastro dato dalla sera e darà alla foto un altro aspetto.


Questo è il risultato finale. A mio parere migliore. Spero che la mia spiegazione vi sia servita/piaciuta/ecc... se aveste bisogno d'aiuto non esitate a chiedere. La prossima volta, o comunque più avanti, vedremo come agire personalmente su ogni foto senza sfruttare i comandi automatici di oggi. Questa lezione era più che altro per far vedere che l'uso di PS è semplicissimo e anche senza conoscere tutti gli strumenti si può andare a correggere la propria libreria di foto. Non mi resta che augurarvi buon Photoshop! Alla prossima!

Saluti!

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento...