iOS 7 - Cambia tutto!

Apple Time

Ieri, assieme ad un sacco di altre conferenze (vedi lo strepitoso E3), c'é stata anche quella della mela di Cupertino. Come ogni anno, in giugno, la casa della mela presenta le sue novità per l'autunno manco fosse una casa di moda. Ieri è stata la volta di alcuni prodotti più o meno interessanti: MacOSX Mavericks, i nuovi MacBook Air, i nuovi MacPro e, in ultimo ma non meno importante (anzi), iOS 7.

Il nuovo sistema operativo mobile sarà disponibile per i seguenti modelli: iPhone 4 e 4S, iPhone 5, iPad 2 e successivi, iPod Touch dalla quinta generazione (gli ultimi). Introduce un'interfaccia totalmente ridisegnata, alcune nuove ed interessanti funzioni e qualcosa di nuovo che però ancora dobbiamo conoscere. Per gli sviluppatori il nuovo iOS7 è già disponibile mentre noi comuni mortali lo riceveremo, come al solito gratuitamente, a partire da quest'autunno. Fatta eccezione per iPhone 4 e 4S, che vedranno le funzioni del nuovo OS un po' ridotte, sarà completo su tutti gli altri dispositivi.

Assoluta novità, già presente su MacOSX Lion, è la funzione AirDrop che permette di spostare i file tra i dispositivi connessi alla stessa rete semplicemente trascinandoli. Davvero carina, ovviamente limitata ai soli dispositivi Apple ma questo non è certo un problema (non disponibile su 4 e 4S). Siri ora avrà nuove voci e funzioni e si integrerà con alcune automobili "di ultima generazione" permettendo ai guidatori di non perdere la concentrazione cercando i tasti o maneggiando le auricolari. Il volto di ogni App è stato ridisegnato andando ad eliminare lo stile lucido e di vetro tipico dei vecchi modelli adottando una sorta di icone sticker che trovo divertenti e molto ben fatte anche se, non credo di essere l'unico, mi ricordano un po' un Nokia (che apprezzo quindi ben venga). Probabilmente ogni App, dopo il lancio ufficiale del OS diventerà così perdendo la "lucentezza" in favore di questa nuova versione. Tutto l'OS inoltre è stato reso trasparente e trovo questa cosa abbastanza bella perché rende l'iPhone più fine e sofisticato come all'esterno. Non che iOS6 e precedenti fossero poco fini ma ora, con il 7, si raggiunge la perfezione. Personalmente adoro helvetica e ogni tipo di font sottile come quello usato qui. Altre novità riguardano il Multitask che ora sarà disponibile per tutte le App senza eccezioni e sarà presentato in una nuova interfaccia con anteprima dell'ultima schermata visualizzata. Calcolatrice, Orologio, Borsa, Bussola e Meteo sono tutte state ridisegnate, l'ultima poi introduce il Meteo animato (non una novità ma nativamente è ben accetto). Come dicevo, tutta l'interfaccia è stata modificata e quindi anche la tastiera, ora, sarà semitrasparente colorandosi di quel che sta sotto. Lo stesso vale per il Control Center (attualmente il centro notifiche) che permetterà di leggere le ultime notifiche e cambiare le impostazioni (questo ci volevo). Possiamo, per esempio, attivare e disattivare la rete Wifi semplicemente dal Control Center, assieme al Bluetooth, ad Airdrop e altro...

Cambiamenti l'hanno subiti anche l'App Musica che perderà definitivamente la Cover Flow in favore di una nuova interfaccia grafica più ordinata ma meno d'effetto come quella di prima (parere mio - anche se Cover Flow l'avrò usato due volte). Inutile dire che anche iTunes Store cambierà assieme all'AppStore che finalmente aggiornerà le nostre App in automatico (ovviamente questa funzione sarà a discapito dell'utente che deciderà se far fare tutto all'iPhone o no - anche considerato una questione di consumi di banda non programmati per chi possiede un limitato piano 3-4G).

Andiamo poi alle applicazioni Fotocamera e Immagini. La prima, dicono, scatterà ancora più velocemente di prima e permetterà, tra le modifiche, di applicare filtri alle foto. Personalmente avrei preferito un'integrazione con Instagram già che ci sono Twitter e Facebook, ma non si può aver tutto dalla vita. Inoltre per passare da Fotocamera a Videocamera basterà spostare il dito verso il lato (destro o sinistro, non mi ricordo) oppure dall'altra parte per le foto panoramiche. L'organizzazione delle immagini ora si presenta per data come se fosse una specie di foto-diario. Quando aprite l'App Immagini (niente più girasole ma uno stilizzato fiore arcobaleno) le fotografie sono ordinate per date e potete scegliere come visualizzarle (Scattate oggi, questa settimana, mese, anno...). 

Un elemento interessante è l'aggiunta di nuove gestures che permetteranno (come già accade in molte app) di passare da una pagina all'altra (o tornare indietro) con un semplice swipe verso destra/sinistra. Safari presenterà un sistema di Tab più comodo per spostarsi tra le pagine aperte e anche questo lo gestiremo con un tocco.

Il punto di forza di questo "nuovo" iOS7 è sicuramente la semplicità con cui sarà possibile utilizzarlo. Tutto sarà disponibile in pochi tocchi senza dover cercare nulla. Forse ci perderemo tutta quell'emozione dell'esplorare ogni angolo delle impostazioni però... 

Peccato per le estreme similitudini con altri sistemi già disponibili. La Apple potrebbe pagare di più i suoi sviluppatori e imporgli un concetto di originalità che, ovviamente, sta venendo a mancare già da un po'.
Tra l'altro chi non si aspettava di non vedere il nuovo iPhone alzi la mano. Ero certo della One more thing... alla fine della conferenza ma sono stato deluso terribilmente. Sinceramente sono contento nell'insieme. Se avessero presentato un nuovo iPhone probabilmente iOS7 sarebbe stato disponibile per quello, per il 5 e magari per il 4S tagliando fuori quegli utenti che possiedono un ancora ottimo iPhone 4

Non ci resta che aspettare ad autunno e provare con mano il nuovo OS che, immagino, sarà comunque fantastico.

Saluti!

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento...